Piz Roccabella

Si risale la pista da sci e si imbocca la stradina che va a costeggiare il fiume entrando nella
pianeggiante Val Tgavretga.
Arrivati così ad un gruppo di case e abbandonata la pianeggiante stradina prendendiamo sulla
sinistra un ponticello che ci fa attraversare il fiume: continuiamo sul lato opposto della valle e
la percorriamo prendendo quasi alla sua fine una valletta sulla sinistra che, con un breve e
più ripido tratto, ci fa arrivare a 2000m circa di quota, raggiungendo un piccolo bivacco in
legno e lamiera. In direzione est sulla nostra sinistra troviamo qui l’ampia conca di Emmat e
la seguiamo fino a quota 2500m circa alla bocchetta d’Emmat, dove ci aspetta il “ripido”
pendio meridionale prima della vetta del Piz Roccabella 2731m. Si raggiunge la vetta
valutando che la neve sia sicura: il ripido pendio finale infatti è da evitare in caso di pericolo
valanghe elevato.

Scarica la locandina